Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Servizio pubblico | 19 Giu 2020
CONDIVIDI:

Rai, Usigrai: «Un terzo della produzione affidato all'esterno. Siamo alla privatizzazione strisciante»

«Iniziano a venire fuori le prove dello strapotere di agenti, società di produzione e agenzie di comunicazione e pubbliche relazioni, che ormai determinano i palinsesti», denunciano i rappresentanti dei giornalisti del servizio pubblico. «Se si vuole rendere la Rai una casa di vetro – incalzano – bisogna partire da qui».
Rai, Usigrai: «Un terzo della produzione affidato all'esterno. Siamo alla privatizzazione strisciante»

«Un terzo della produzione affidato all'esterno. Siamo alla privatizzazione strisciante. Lo dimostrano dati e cifre pubblicati oggi dal Fatto Quotidiano. Finalmente iniziano a venire fuori le prove dello strapotere di agenti, società di produzione e agenzie di comunicazione e pubbliche relazioni, che ormai determinano i palinsesti della Rai». È quanto si legge in una nota dell'esecutivo Usigrai.

«Se davvero si vuole rendere la Rai una casa di vetro, a partire da bilanci trasparenti e sani, bisogna partire da qui. Nessuno – incalzano i rappresentanti dei giornalisti del servizio pubblico – pensi di far pagare ai dipendenti Rai il conto di questa privatizzazione di fatto».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più