Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Associazioni
Associazioni | 07 Feb 2019
CONDIVIDI:

Sassari, insulti sessisti alla giornalista Giulia Bardanzellu. La solidarietà di Odg e Assostampa regionali

Anche minacce e intimidazioni via social per via del suo ruolo di responsabile comunicazione della Torres, la squadra di calcio della città. Sindacato e Ordine: «Ancora una volta il mondo dello sport viene umiliato da chi, agendo vigliaccamente e senza farsi riconoscere, approfitta per seminare odio».
Il comunicato congiunto pubblicato sul sito web dell'Assostampa sarda

L'Ordine dei giornalisti della Sardegna, l'Associazione della stampa sarda, Giulia Giornaliste Sardegna e i rappresentanti sardi nel Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti esprimono solidarietà e vicinanza alla collega Giulia Bardanzellu, destinataria di minacce, intimidazioni e insulti sessisti su Facebook. «Giornalista professionista, responsabile della comunicazione della Torres, la squadra di calcio di Sassari, Bardanzellu lavora nel mondo del pallone da oltre vent'anni. I malumori generati dai risultati della squadra e dalla mancata identità di vedute della piazza sul destino societario non possono essere il pretesto per offese di una bassezza tale da dover essere condannate senza alcuna esitazione e senza il minimo tentennamento», spiegano in una nota congiunta i rappresentanti regionali dei giornalisti.

Ancora una volta, incalzano, «il mondo dello sport viene umiliato da chi, agendo vigliaccamente e senza farsi riconoscere, approfitta per seminare odio e per creare una frattura di genere che figure come quella della collega, con il suo operato e il coraggio di agire sempre alla luce del sole, contribuiscono quotidianamente a rimarginare e a scongiurare. A Giulia, come donna prima ancora che come giornalista, l'abbraccio solidale di tutti i colleghi della Sardegna».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più