Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Associazioni
Associazioni | 16 Gen 2020
CONDIVIDI:

Umbria, l'agenda dell'Assostampa dedicata alla Carta di Assisi

«Il 2020 sarà l'anno in cui il decalogo sarà al centro di un confronto su scala europea nel 'Sinodo dei Giornalisti', che sarà organizzato per rafforzare un'azione comune a difesa della convivenza civile. L'Asu parteciperà a queste giornate», spiega il sindacato regionale.
L'agenda 2020 dell'Associazione Stampa Umbra

L'agenda 2020 dell'Associazione Stampa Umbra è dedicata alla Carta di Assisi, il primo manifesto internazionale contro i muri mediatici e contro l'uso delle parole come pietre. «In accordo con il segretario generale della Fnsi Raffaele Lorusso e con il presidente Giuseppe Giulietti, che ne sono stati primi firmatari, e grazie alla disponibilità del direttore della Sala Stampa del Sacro Convento padre Enzo Fortunato, abbiamo pensato fosse doveroso veicolare e rafforzare il messaggio universale di questo decalogo, nato nella nostra terra per iniziativa di Articolo 21 e della rivista San Francesco», spiega il sindacato regionale.

«Il 2020 – prosegue l'Assostampa – sarà infatti l'anno in cui la Carta di Assisi sarà al centro di un confronto su scala europea nel 'Sinodo dei Giornalisti', che sarà organizzato per rafforzare un'azione comune a difesa della convivenza civile. L'Asu parteciperà a queste giornate con l'obiettivo di far adottare la Carta di Assisi dal Parlamento europeo e di trasformarla in un piano d'azione capace di coinvolgere i media, la rete, le scuole, le università e l'intera società nella tutela della libertà di stampa e nella promozione di un esercizio responsabile della professione giornalistica, capace di costruire ponti e non muri. Invitiamo i colleghi a dare un segnale di adesione a questa sfida, ritirando una copia dell'agenda nella sede dell'Asu e facendosi interpreti per primi, all'interno della società umbra, della mobilitazione a contrasto del linguaggio dell'odio e a sostegno di una informazione libera, corretta e rispettosa delle persone».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più