CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Il presidente del Consiglio Matteo Renzi
Fnsi 05 Apr 2016

Conflitto di interessi, Fnsi: «Bene accelerare, ma serve una norma specifica per editoria e comunicazioni»

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha annunciato che chiederà al Senato di procedere alla immediata votazione della legge sul conflitto di interessi. «Non possiamo che accogliere positivamente questo annuncio – commentano il segretario Lorusso e il presidente Giulietti – ma ci auguriamo che nella legge sia introdotta una norma specifica relativa ai conflitti di interesse nel settore delle comunicazioni e della editoria».

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha annunciato che chiederà al Senato di procedere alla immediata votazione della legge sul conflitto di interessi già approvata dalla Camera dei deputati. «Chi come noi ne ha sempre chiesto l'approvazione – commentano il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti – non può che accogliere positivamente questo annuncio».
Tuttavia «ci auguriamo – proseguono i vertici della Fnsi – che nella legge sia introdotta una norma specifica relativa ai conflitti di interesse nel settore delle comunicazioni e della editoria, ridefinendo norme più stringenti e rigorose in materia di fusioni e di concentrazioni a partire dalla riformulazione delle normative antitrust, del cosiddetto sistema integrato delle comunicazioni e dei poteri delle Autorità di garanzia».

 

Foto: governo.it

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più