Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Casagit
Casagit | 21 Mag 2020
CONDIVIDI:

Covid-19, da Casagit contributo annuo di 40 euro per test e dispositivi di protezione

L'importo potrà essere utilizzato da tutti gli assistiti, entro la fine del 2020, per eseguire tamponi orofaringei, esami sierologici o acquistare mascherine e guanti (sono esclusioni i prodotti disinfettanti).
Covid-19, da Casagit contributo annuo di 40 euro per test e dispositivi di protezione

L'emergenza Covid-19 ha determinato un ulteriore terreno di sfida per la Mutua Nazionale Casagit Salute. Nella seduta del 19 maggio, il Cda ha approvato un provvedimento che prevede, per l'anno 2020, la corresponsione di un contributo per le spese sostenute per accertamenti clinici e diagnostici relativi a Covid-19 (tamponi nasofaringei, esami sierologici) effettuati in regime privato presso strutture pubbliche o private, nonché per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale (mascherine e guanti, con esclusione dei prodotti disinfettanti). Tale contributo – precisa la Cassa di assistenza sanitaria – deve intendersi cumulativo fino ad un massimo di 40 euro ad assistito.

COME RICHIEDERE IL RIMBORSO

  • Per gli accertamenti clinici e diagnostici, è necessario presentare regolare fattura e prescrizione medica.
  • Per l'acquisto dei dispositivi di protezione individuale (dpi), è richiesta la presentazione della regolare fattura o scontrino fiscale "parlante" che riporti il codice fiscale dell'acquirente e le caratteristiche del prodotto acquistato. Nel caso in cui nello scontrino non fosse presente la descrizione del prodotto, fornire attestazione da parte del venditore con la specifica del dpi acquistato.


LE COPERTURE COVID-19 DI CASAGIT SALUTE
Casagit Salute, ricorda anche la Cassa sanitaria, aveva già varato ad aprile un provvedimento Covid-19 destinato ai colpiti dalla malattia, con percorsi di ospedalizzazione e successiva convalescenza che riconosce un'indennità giornaliera di 50 euro per un massimo di 30 giorni a sostegno di spese accessorie al ricovero, danno biologico e all'eventuale isolamento subìto. Entrambe le coperture, approvate dal Cda all'unanimità, riguardano ogni iscritta e iscritto, indipendentemente dal profilo di adesione e l'arco di utilizzo va dall'inizio della pandemia a tutto il 2020.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più