Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Editoria
Editoria | 22 Gen 2020
CONDIVIDI:

Nasce 'Lavialibera', progetto di Libera e Gruppo Abele contro le mafie. Il 28 gennaio la presentazione in Fnsi

Appuntamento alle 11.30 in corso Vittorio Emanuele II, n.349, a Roma. Saranno presenti, fra gli altri, Luigi Ciotti, Federico Cafiero de Raho, Giuseppe Giulietti, Raffaele Lorusso, Elena Ciccarello, Giovanni Salvi, Bruno Frattasi, Andrea Martella. Nel primo numero un approfondimento sulla Sicilia.
Il presidente di Libera, Luigi Ciotti

Nuovo progetto editoriale di Libera e Gruppo Abele: 'Lavialibera', che si occuperà di mafia, corruzione, migrazioni e ambiente con una rivista bimestrale e un progetto online quotidianamente aggiornato, «perché – spiegano in una nota – al valore della parola su carta vogliamo affiancare gli strumenti che la rivoluzione digitale ci mette a disposizione».

Il progetto editoriale e i contenuti del primo numero, con un approfondimento sulla Sicilia, saranno presentati martedì 28 gennaio alle 11.30 nella sede della Federazione nazionale della Stampa italiana, in corso Vittorio Emanuele II, n.349, a Roma. Saranno presenti: Luigi Ciotti, presidente nazionale di Libera; Federico Cafiero de Raho, procuratore nazionale antimafia; Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario generale e presidente della Fnsi; Elena Ciccarello, direttrice 'lavialibera'; Giovanni Salvi, procuratore generale della Corte di Cassazione; Bruno Frattasi, direttore dell'Agenzia Beni confiscati; Andrea Martella, sottosegretario all'informazione e all'editoria.

«La conoscenza è la via maestra del cambiamento perché solo nella conoscenza è possibile guardare oltre e altrove», dice don Ciotti nel video di presentazione del nuovo progetto.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più