Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Servizio pubblico | 23 Set 2020
CONDIVIDI:

Rai, Fico: «Dobbiamo liberarla dai partiti». Usigrai e Fnsi: «Le forze politiche rispondano all'appello»

«Se cambia può cambiare anche il Paese», ha ammonito da Napoli il presidente della Camera. «I testi esistono, sono per buona parte convergenti, serve solo la volontà politica di trovare una sintesi, di approvarli e di farlo in maniera urgente», è la risposta del sindacato.
Il presidente della Camera, Roberto Fico (Foto: @Montecitorio)

«Ci auguriamo che tutte le forze politiche rispondano all'appello del presidente della Camera Roberto Fico per la riforma della Rai e nuove norme sui conflitti di interesse». Lo affermano, in una nota congiunta, Federazione nazionale della Stampa italiana e Usigrai.

«È importante – aggiungono – che si riescano a varare nuove regole per il Servizio Pubblico in tempo per la scadenza dell'attuale consiglio di amministrazione e arrivare così a nominare i nuovi vertici con criteri nuovi che garantiscano autonomia e indipendenza dai partiti e dai governi. I testi esistono, sono per buona parte convergenti, serve solo la volontà politica dei partiti di trovare una sintesi, di approvarli e di farlo in maniera urgente».

Partecipando a Napoli ad una manifestazione in ricordo di Giancarlo Siani, ucciso 35 anni fa dalla camorra, il presidente della Camera aveva ammonito: «Dobbiamo liberare la Rai dalla politica e dai partiti. Departitizzare la Rai è fondamentale, perché se cambia la Rai può cambiare anche il Paese».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più