Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Minacce
Minacce | 15 Giu 2020
CONDIVIDI:

Scontri a Londra, pestato fotoreporter italiano. Fnsi e Sugc: «Al fianco di Corrado Amitrano»

Il giornalista, che stava documentando con la sua macchina fotografica una delle tante manifestazioni in corso nella capitale britannica, è stato preso di mira da un gruppo di estrema destra. Il sindacato ha immediatamente avvertito l'Ambasciata italiana, che si è attivata per dare supporto al collega.
Corrado Amitrano (Foto: sindacatogiornalisti.it)

La Federazione nazionale della Stampa italiana e il Sindacato unitario giornalisti della Campania esprimono solidarietà al fotoreporter napoletano Corrado Amitrano, brutalmente pestato a Londra durante una delle tante manifestazioni in corso nella capitale britannica. «In questo caso – spiega il sindacato – il giornalista, che stava documentando i fatti con la sua macchina fotografica, è stato preso di mira da un gruppo di estrema destra. Solo l'intervento della polizia lo ha salvato da conseguenze peggiori». Il Sindacato ha immediatamente avvertito l'Ambasciata italiana a Londra che si è attivata per dare supporto al collega.

«Si tratta – proseguono Fnsi e Sugc – di un episodio gravissimo, molto simile a quello accaduto a Roma dove i cronisti sono stati aggrediti da un gruppo di Forza Nuova. C'è un pericoloso rigurgito fascista che investe tutta l'Europa e contro il quale è necessario tenere alta l'attenzione. Così come, in tutto il mondo, sono sempre più diffuse le azioni di insofferenza verso chi fa informazione».

Il Sindacato dei giornalisti «è vicino al collega ed è pronto ad offrirgli assistenza e supporto legale per qualsiasi azione voglia intraprendere contro i suoi aggressori», concludono Federazione nazionale della Stampa italiana e Sindacato unitario giornalisti della Campania.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più