Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Editoria
Editoria | 12 Feb 2021
CONDIVIDI:

Scuole, al via le domande per i contributi statali per l'acquisto di giornali e riviste

Gli istituti di ogni ordine e grado hanno tempo fino al 10 marzo per presentare istanza tramite il sito web del ministero dell'Istruzione. Previsto il rimborso fino al 90 per cento delle spese sostenute.
La sede del Dipartimento per l'Informazione e l'Editoria

Dal 10 febbraio al 10 marzo 2021 le istituzioni scolastiche statali e paritarie possono presentare domanda per i contributi stanziati dallo Stato per l'acquisto, nel 2020, di giornalisti e riviste. Lo rende noto il Dipartimento per l'informazione e l'editoria della presidenza del Consiglio dei ministri (qui il link alla notizia pubblicata sul sito web del Die con tutte le informazioni utili per richiedere il beneficio).

In particolare, sono previsti: un contributo a favore delle istituzioni scolastiche, statali e paritarie, di ogni ordine e grado, fino al 90 per cento della spesa sostenuta per l'acquisto di uno o più abbonamenti a periodici e riviste scientifiche e di settore, anche in formato digitale; e un contributo fino al 90 per cento della spesa per l'acquisto di uno o più abbonamenti a quotidiani, periodici e riviste scientifiche e di settore, anche in formato digitale, a favore delle istituzioni scolastiche, statali e paritarie, che adottano programmi per la promozione della lettura critica e l'educazione ai contenuti informativi, nell'ambito dei Piani per l'offerta formativa rivolti agli studenti che frequentano la scuola secondaria di primo grado.

La domanda può essere presentata accedendo all'apposita area del sito web del ministero dell'Istruzione secondo le istruzioni operative già fornite alle istituzioni scolastiche dalla direzione Direzione generale per lo studente, l'integrazione e la partecipazione. Requisiti di ammissione, termini, modalità di presentazione della domanda e di erogazione dei contributi sono stabiliti dai decreti del 29 dicembre 2020 del capo del Die, Ferruccio Sepe.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più