Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Emittenza nazionale | 17 Dic 2019
CONDIVIDI:

Troupe delle Iene trattenuta nell'ambasciata della Costa d'Avorio. Fnsi: «Il governo faccia chiarezza»

Dopo essere rimasti per ore nella sede diplomatica, dove sono stati sottratti loro telecamera, schede e microfoni, Filippo Roma e l'operatore Fabrizio Arioli sono stati liberati dai Carabinieri. «Una vicenda intollerabile», commentano Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti.
Filippo Roma e Fabrizio Arioli (Foto: iene.mediaset.it)

La redazione delle Iene ha denunciato che una troupe della trasmissione televisiva è stata trattenuta per ore all'interno dell'ambasciata della Costa d'Avorio, a Roma, dove si trovava per un'inchiesta su un presunto mancato pagamento della tassa sui rifiuti.

Grazie all'intervento dei Carabinieri, si legge sul sito web delle Iene, dopo essere stati trattenuti nella sede diplomatica, dove sono stati sottratti loro telecamera, schede e microfoni, Filippo Roma e l'operatore Fabrizio Arioli sono stati liberati e sono stati portati in caserma per raccontare quanto successo.

«Si tratta di una vicenda intollerabile sulla quale chiediamo al governo di fare chiarezza con urgenza», commentano Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario generale e presidente della Fnsi. «Alla troupe e alla redazione delle Iene – aggiungono – la solidarietà e la vicinanza del sindacato dei giornalisti».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più