Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Vertenze
Vertenze | 07 Mag 2020
CONDIVIDI:

Video33/SDF, rinviato a lunedì 18 maggio lo sciopero di giornalisti e tecnici

La proprietà ha pagato gli stipendi di febbraio, ma restano inevasi quelli di marzo e aprile. «Considerando che i ritardi dei pagamenti sono avvenuti ripetutamente anche negli ultimi due anni, rimane lo stato di agitazione dei dipendenti», precisano Assostampa del Trentino Alto Adige e Fistel SgbCisl.
Rocco Cerone, segretario del Sindacato Giornalisti del Trentino Alto Adige

Rinviato a lunedì 18 maggio lo sciopero di giornalisti e tecnici di Video33/SDF. Lo annunciano in una nota il Sindacato Giornalisti del Trentino Alto Adige e la Fistel SgbCisl. «Dopo l'indizione dello sciopero – spiegano i rappresentanti sindacali – la proprietà ha pagato la mensilità di febbraio. Rimangono inevase ancora marzo e aprile, che scadrà il 15 maggio. Considerando che i ritardi dei pagamenti sono avvenuti ripetutamente anche negli ultimi due anni, rimane lo stato di agitazione dei dipendenti e lo sciopero viene pertanto aggiornato a lunedì 18 maggio prossimo».

I sindacati regionali, «rimangono comunque a disposizione della proprietà per una trattativa seria in merito al futuro dell'azienda. Se non cambierà l'atteggiamento di assoluta mancanza di trasparenza tenuto fino ad oggi – ammoniscono sindacato dei giornalisti e Fistel SgbCisl – tutte le decisioni assunte nell'assemblea del personale svoltasi lo scorso 4 maggio si intendono confermate».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più