Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Libertà di informazione | 12 Feb 2020
CONDIVIDI:

Genova, chiuse le indagini sul pestaggio di Stefano Origone. L'avvocato Ballerini assisterà in giudizio il sindacato

Quattro poliziotti sono accusati di lesioni aggravate per aver picchiato il giornalista di Repubblica, il 23 maggio 2019, mentre documentava gli scontri di piazza tra antifascisti e polizia seguiti ad un comizio di Casapound. Ha subito due interventi a un dito della mano sinistra e un intervento a un secondo dito.
Gli scontri in piazza Corvetto a Genova il 23 maggio 2019 (Foto: ilsecoloxix.it)

Il sostituto procuratore Gabriella Dotto ha chiuso le indagini sul pestaggio, avvenuto a Genova in piazza Corvetto il 23 maggio scorso, del giornalista di Repubblica Stefano Origone. Origone era stato picchiato da un gruppo di agenti del reparto mobile di Bolzaneto, durante gli scontri di quella giornata tra antifascisti e polizia in occasione di un comizio di Casapound. Il giornalista stava assistendo all'arresto di un manifestante, ci fu una carica e venne colpito come i manifestanti. Sono quattro i poliziotti accusati di lesioni gravi e aggravate dall'uso del manganello.

Dopo l'avvio delle indagini avviate dalla squadra mobile diversi agenti del reparto si erano presentati spontaneamente in Procura. Il giornalista ha subito due interventi a un dito della mano sinistra e un intervento a un secondo dito. A distanza di otto mesi non ha recuperato la piena funzionalità della mano e sta per essere sottoposto a una seconda perizia medico legale, ma è tornato al lavoro. A giorni la Procura dovrebbe notificare anche la chiusura delle indagini per i 60 manifestanti identificati dalla Digos per gli scontri di quella giornata. I reati sono a vario titolo resistenza aggravata, travisamento, lancio di oggetti pericolosi.

Sarà l'avvocato Alessandra Ballerini, legale della famiglia Regeni e della famiglia Rocchelli, ad assistere la Federazione nazionale della Stampa italiana e l'Associazione Ligure dei Giornalisti nel procedimento a carico dei poliziotti accusati di aver picchiato il collega. Il sindacato ha chiesto all’avvocato Ballerini di costituirsi parte civile a nome dei giornalisti italiani.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più