Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Minacce
Minacce | 05 Feb 2020
CONDIVIDI:

Grecia, aggredita troupe del Tg3. Cdr, Fnsi e Usigrai: «Ai giornalisti sia garantito di poter lavorare»

Mentre cercava di documentare gli scontri in atto a Lesbo tra forze dell'ordine e migranti che manifestavano, il collega Nico Piro è stato 'affrontato' da attivisti locali. Il sindacato: «Preoccupazione per le oggettive difficoltà dei media internazionali a raccontare la grave situazione di tensione sull'isola».
Un momento delle manifestazioni a Lesbo

Il Comitato di redazione Tg3, l'Usigrai e la Federazione nazionale della Stampa italiana esprimono solidarietà e vicinanza al collega del Tg3 Nico Piro e alla sua troupe per l'aggressione ricevuta nell'isola greca di Lesbo mentre cercavano di documentare gli scontri in atto tra le forze dell'ordine e i migranti che manifestavano, come testimoniato dal servizio andato in onda nell'edizione delle ore 19 del Tg3 del 4 febbraio (qui il link al video).

Cdr Tg3, Usigrai e Fnsi esprimono inoltre, «preoccupazione per le oggettive difficoltà dei media internazionali di poter lavorare per raccontare la grave situazione di tensione a Lesbo. L'auspicio è che i giornalisti possano essere messi in condizione di documentare quanto sta accadendo ai migranti fermi in Grecia».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più