Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Vertenze
Vertenze | 23 Set 2020
CONDIVIDI:

Gruppo Corriere, Fnsi e Assostampa Umbra, Toscana e Romana: «No alla chiusura delle sedi locali»

«Alle colleghe e ai colleghi delle testate di Angelucci stanno arrivando le lettere di trasferimento a Perugia. Un atto incomprensibile», denuncia il sindacato. Cinque le redazioni chiuse: Arezzo, Siena, Terni, Rieti e Viterbo. Il nuovo collocamento partirà dal 12 ottobre.
Testate del Gruppo Corriere Srl

Federazione nazionale della Stampa italiana e Associazioni territoriali di Stampa denunciano che ai colleghi e alle colleghe del gruppo Corriere (Angelucci), titolare di una serie di edizioni locali, stanno arrivando le lettere di trasferimento a Perugia per chiusura delle sedi territoriali. Cinque le sedi chiuse: Arezzo, Siena, Terni, Rieti e Viterbo. Il nuovo collocamento a Perugia partirà dal 12 ottobre.

Fnsi e Associazioni territoriali (Umbra, Toscana e Romana) ritengono «incomprensibile» l'atto unilaterale dell'azienda. «Di fronte al calo delle copie vendute – spiegano i rappresentanti sindacali – non si risponde tagliando i presidi sul territorio. Preparare le pagine di Viterbo Terni o Siena a Perugia non è la stessa cosa che prepararle vivendo le dinamiche del territorio e sfruttandone i contatti. Se era necessario chiudere le sedi si poteva ovviare con lo smart working usato in pandemia per garantire la produzione».

Richiesta che il sindacato aveva avanzato al tavolo di confronto sugli ammortizzatori sociali (in pratica un taglio al costo del lavoro).

«Chiediamo all'azienda di riprendere il confronto con il sindacato – concludono la Fnsi e le Associazioni regionali di Stampa – sospendendo i trasferimenti, fermi restando i diritti dei colleghi e delle colleghe».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più