CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
La locandina del seminario
Appuntamenti 10 Feb 2022

'La cura del mondo, oggi e domani', il 14 febbraio seminario a Padova con Giulietti

L'appuntamento, dalle 10 alle 17, è organizzato dal Comitato promotore Marcia PerugiAssisi, dal Centro Diritti Umani 'Antonio Papisca' e dalla cattedra 'Diritti Umani, Democrazia e Pace' dell'Università patavina, con il patrocinio della Rete delle Università italiane per la Pace.

Il Comitato promotore della Marcia PerugiAssisi, il Centro Diritti Umani "Antonio Papisca" e la cattedra Unesco "Diritti Umani, Democrazia e Pace" dell'Università di Padova, con il patrocinio della Rete delle Università italiane per la Pace, organizzano un seminario di studio e riflessione sul tema "La cura del mondo, oggi e domani". L'appuntamento è per lunedì 14 febbraio 2022, 10 alle 17, a Padova. All'iniziativa partecipa anche il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti.

«Il mondo – si legge nell'introduzione al programma – sta soffrendo una gravissima crisi globale di cura. Tutte le spie di allarme del mondo sono accese. Le conseguenze dell'incuria, dello sfruttamento, dell'individualismo illimitato e della competizione selvaggia limitano ormai fortemente le nostre libertà e i nostri sogni. Il cambiamento climatico, la pandemia, la crisi dell'energia, le migrazioni, i nuovi venti di guerra in Europa (insieme a tutti gli altri problemi irrisolti) ci stanno costringendo a fare i conti con la nostra identità planetaria e con la necessità di affrontare responsabilmente problemi vitali globali complessi, interconnessi e interdipendenti. Eppure, mentre il sistema di istituzioni e relazioni internazionali costruito per promuovere la pace e il benessere dell'umanità appare fortemente indebolito, molte persone hanno smesso di occuparsi del mondo».

Dopo il saluto introduttivo del professor Marco Mascia dell'Università di Padova e di Flavio Lotti, coordinatore della Marcia PerugiAssisi, l'incontro si svilupperà in tre panel. Il programma completo e allegato di seguito.

Sarà possibile seguire il seminario anche attraverso i canali social dei promotori.

@fnsisocial

Articoli correlati