CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
La giornalista Antonella Alba (Foto: @Artventuno)
Minacce 29 Ago 2021

No green pass, aggredita a Roma la cronista di Rainews24 Antonella Alba

«Per loro sono una 'giornalista terrorista'. Grazie alle forze dall'ordine sono ancora tutta intera», scrive la collega sui social. «Nel tentativo di strapparle il telefonino le hanno causato alcune ferite», denuncia il Cdr. Fnsi e Usigrai: «Individuare e punire i responsabili».

«Solidarietà alla collega Antonella Alba aggredita ieri sera (sabato 28 agosto, ndr), durante la manifestazione contro il green pass che ha attraversato le strade della città in direzione della sede Rai di viale Mazzini e alla quale erano presenti esponenti di Forza Nuova». Lo denuncia, in una nota, il Comitato di redazione di Rainews24.

«"Giornalista terrorista!" hanno risposto alcuni di loro alla domanda sul perché stessero partecipando al corteo: poi nel tentativo di strapparle il telefonino hanno causato alcune ferite alla collega. L'episodio non ha avuto peggiori conseguenze grazie alla presenza delle forze dell'ordine prontamente intervenute», spiega il Cdr.

«È grave – concludono i rappresentanti sindacali – che una giornalista sia aggredita da coloro che usano come slogan "Libertà, Libertà". Sosterremo Antonella Alba in ogni sede per difendere il lavoro dei giornalisti e il diritto dei cittadini ad essere informati».

«Per loro sono una "giornalista terrorista" mentre io cercavo solo di tornare a casa mia e fare qualche domanda, e invece hanno bloccato il traffico per ore. Grazie alle forze dall'ordine sono ancora tutta intera», scrive la cronista su Twitter.

«Dalla parte di @antonellalba giornalista di @RaiNews aggredita a #Roma da squadristi negazionisti, almeno questa volta saranno identificati e puniti?» twitta il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti.

«Mi unisco al Cdr di @RaiNews per esprimere solidarietà alla giornalista @antonellalba, aggredita ieri durante un corteo #NoGreenPass. Mi auguro che presto vengano individuati i responsabili, ai quali evidentemente dà fastidio la #libertà di stampa», è invece il tweet di Vittorio Di Trapani, segretario dell'Usigrai.

@fnsisocial

Articoli correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più