Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Appuntamenti
Appuntamenti | 14 Lug 2020
CONDIVIDI:

'Più lento, più profondo, più lieve': il 17 luglio a Firenze giornata di studio in ricordo di Alex Langer

L'evento, promosso dall'associazione Greenaccord Onlus e dalla Regione Toscana, con il patrocinio, fra gli altri, di Fnsi, Assostampa Toscana e Ordine regionale dei giornalisti, si terrà a partire dalle 9 al Teatro della Compagnia (via Cavour, 50). Ai partecipanti otto crediti formativi.
La locandina della giornata di formazione

Una giornata di studio per il 25° anniversario della scomparsa di Alex Langer nello spirito della sua proposta di una radicale "conversione ecologica". La promuovono l'associazione Greenaccord Onlus e la Regione Toscana, con il patrocinio, fra gli altri, di Fnsi, Assostampa Toscana e Ordine regionale dei giornalisti, per venerdì 17 luglio, a Firenze. L'appuntamento è al Teatro della Compagnia di via Cavour 50, a partire dalle 9. «La proposta di Langer, fondata sul rovesciamento del motto olimpionico "Citius, Altius, Fortius" (più veloce, più in alto, più forte), da trasformare in "Lentius, Profundius, Soavius" (più lento, più profondo, più lieve), è oggi ancora attualissima, trovando piena riconoscibilità nella lettera Enciclica "Laudato Si'" di papa Francesco», scrivono i promotori.

La giornata, aperta dai saluti istituzionali del presidente della Regione Enrico Rossi e dal presidente di Greenaccord Alfonso Cauteruccio, prevede due sessioni di lavoro, al mattino e al pomeriggio.

Nella prima, coordinata dal giornalista Mauro Banchini, dopo la proiezione del documentario dedicato all'ecologista altoatesino da Gerd Staffler, interverranno: Pinuccia Montanari del Centro di Diritto Ambientale dell'EcoistitutoReGe; Uwe Staffler, già segretario di Alex Langer al Parlamento Europeo; Massimo Bernacchini, membro del Comitato Esecutivo di Slow Food; lo scrittore Adriano Sofri, già curatore con Edi Rabini di una "antologia langeriana" pubblicata da Sellerio nel 2015.

Nella seconda, coordinata dalla giornalista Silvia Guidi, interverranno: Fabio Di Pietro, appartenente al Gruppo di lavoro "Codice Forestale Camaldolese"; Francesco Dellagiacoma PEFC Italia; Maurizio Gronchi, docente di Cristologia alla Pontificia Università Urbaniana; Maurizio Vanni, direttore generale del Lucca Center of Contemporary Art; Andrea Masullo, direttore scientifico di Greenaccord.

Le sessioni di lavori sono state riconosciute valide dall'Ordine dei giornalisti per la formazione professionale continua. Ai giornalisti che vi prenderanno parte, previa iscrizione tramite la piattaforma Sigef (sezione Enti Terzi), verranno riconosciuti 8 crediti.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più