CERCA
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Cerca nel sito
Il pannello della 'Passeggiata della libertà di stampa' dedicato a Walter Tobagi
Appuntamenti 26 Apr 2021

Ronchi dei Legionari, il 2 maggio la 'Passeggiata della libertà di stampa e di espressione'

Un percorso dedicato alle storie di 21 giornalisti e operatori dell'informazione uccisi mentre svolgevano il loro lavoro: 21 pannelli, come l'articolo 21 della Costituzione. È una delle iniziative promosse dall'associazione Leali delle Notizie alla vigilia della Giornata mondiale.

Domenica 2 maggio 2021, alla vigilia della Giornata mondiale della libertà di stampa, Ronchi dei Legionari ospita l'iniziativa "Parole senza paura. La verità delle parole non dette": una serie di interventi sul tema della libertà di stampa e della legalità promosse dell'associazione culturale Leali delle Notizie, da anni impegnata nel contrasto alla censura dell'informazione e alle minacce ai cronisti.

Denso il programma delle attività, da svolgersi nel pieno rispetto delle norme anti-Covid. Si iniziata alle 11 con la presentazione e inaugurazione della Biblioteca Leali delle Notizie, in memoria di Cosimo Cristina, primo giornalista ucciso nel 1960 da Cosa Nostra. «Una raccolta di tutti i libri che sono stati presentati nel corso del Festival del Giornalismo e delle manifestazioni culturali organizzate a partire dal 2015 da Leali delle Notizie. Un servizio aperto a tutti coloro che desiderano passare nella sede, dare un'occhiata ai titoli dei 101 libri catalogati e prendere in prestito un volume», spiegano i promotori.

A seguire l'inaugurazione del pannello dedicato a Jamal Khassoggi, giornalista saudita scomparso nel 2018, realizzato su concessione di Mauro Biani, vignettista di La Repubblica. Poi una lettura scenica di brani dedicati alla libertà di stampa e alla legalità, a cura di Giulio Morgan.

Spazio quindi alla 'Passeggiata della libertà di stampa e di espressione'. «Un percorso dedicato alla memoria delle storie di 21 giornalisti e operatori dell'informazione uccisi mentre svolgevano il loro lavoro. Una passeggiata della libertà violata che si sviluppa in diversi punti del centro di Ronchi dei Legionari», anticipano  gli organizzatori della giornata.

Ventuno pannelli, come l'articolo 21 della Costituzione. Ogni pannello è dotato di un QR code attraverso il quale è possibile leggere la storia di un giornalista che con le proprie inchieste ha rivendicato verità e giustizia.

Il percorso parte dalla pensilina dei mezzi di trasporto dove è situato il murale dedicato a Daphne Caruana Galizia e si sviluppa lungo le vie cittadine fino a concludersi vicino alla sede dell'associazione Leali delle Notizie, dove si trova il pannello dedicato a Jamal Khassoggi.

A chiudere la manifestazione la lettura scenica di alcuni brani dedicati alla Libertà di Stampa e alla Legalità a cura di Sara Alzetta e Antonio Schiavulli.

Nonostante le restrizioni dovute alla pandemia, «leali delle Notizie – concludo i referenti dell'associazione – è convinta che continuare a organizzare iniziative sull'importanza di una libera e corretta informazione sia fondamentale per combattere tutti coloro che cercano di bloccare la libertà di espressione».

@fnsisocial

Articoli correlati