Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Usigrai
Usigrai | 16 Mar 2020
CONDIVIDI:

Covid-19, Usigrai: «La Rai ancora penalizzata, inaccettabile»

L'azienda «ha diritto ad avere 80 milioni di euro per il 2019 e il 2020. Ma il governo non solo non versa questi soldi che sono un diritto della Rai, ma decide di non sbloccarne neanche una tranche da 40 milioni in questa fase di emergenza», lamentano i rappresentanti sindacali.
Il segretario dell'Usigrai, Vittorio Di Trapani

«La Rai ha diritto ad avere 80 milioni di euro per il 2019 e il 2020. Ma il governo non solo non versa questi soldi che sono un diritto della Rai, ma decide di non sbloccarne neanche una tranche da 40 milioni in questa fase di emergenza. È incomprensibile». Ad affermarlo, in una nota, è l'esecutivo dell'Usigrai.

«Continuare a penalizzare la Rai, sottraendole ulteriori risorse, anche in un momento come questo in cui il servizio pubblico sta riconfermando la necessità di garantire un'informazione adeguata e puntuale in linea con il contratto di servizio pubblico - conclude il sindacato - è inaccettabile».

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più