Cerca nel sito
Cerca nelle notizie
Dal
Al
Home  |  News  |  Usigrai
Usigrai | 11 Mag 2020
CONDIVIDI:

'Raccontare la politica', da Usigrai e Cdr Rai nove impegni per costruire buone pratiche

«Non un regolamento prescrittivo né coercitivo, ma uno strumento di lavoro messo a disposizione delle giornaliste e dei giornalisti», ripartendo «dai valori che sono alla base del nostro lavoro» per «assicurare ai cittadini il migliore servizio possibile», spiegano i rappresentanti sindacali.
Vittorio Di Trapani, segretario dell'Usigrai

Dopo un lungo percorso di elaborazione e confronto, mercoledì 6 maggio 2020 i Comitati di redazione della testate nazionali e il Coordinamento dei Cdr della Tgr Rai, riuniti in video/tele conferenza, hanno approvato il documento 'Raccontare la politica'. «È un documento – spiega una nota pubblicata sul sito web dell'Usigrai – che nasce da numerose assemblee dei Cdr dove si è parlato del modo di fare informazione politica, dei video social, delle interviste senza giornalisti, dei pezzi fatti da desk, dei pezzi costruiti su bilancini di secondi, su dichiarazioni messe insieme più con l'obiettivo di "dare spazio a tutti" che di consentire ai cittadini di maturare una propria opinione».

Così, proseguono i rappresentanti dei giornalisti del servizio pubblico, «ci siamo interrogati su come invertire la rotta. È stato un lavoro fatto con la Consulta dei Cdr e poi in più assemblee dei Cdr. E mercoledì 6 maggio il documento, già varato dall'Esecutivo Usigrai, è stato approvato dai Comitati di redazione».

Non un «regolamento prescrittivo né coercitivo» aggiunge l'Usigrai, ma piuttosto «una Carta di impegno messa a disposizione delle giornaliste e dei giornalisti della Rai come strumento di lavoro, ripartendo dai valori che sono alla base del nostro lavoro, degli obiettivi dell'informazione politica, e quindi di "buone pratiche" da mettere in atto per assicurare ai cittadini il migliore servizio possibile».

Nove punti, dunque, sui quali costruire le buone pratiche, «una cornice normativa e contrattuale per dare a ciascuno la possibilità di affermare il proprio diritto/dovere di ispirarsi a principi e buone pratiche. È un primo passo – anticipano i rappresentanti sindacali – che abbiamo costruito con i Cdr. Che continueremo a costruire attraverso la pratica quotidiana, e l'ascolto. E che offriamo anche al dibattito di tutta la categoria. Con il documento "Raccontare la politica", le giornaliste e i giornalisti della Rai riaffermano la volontà di riappropriarsi della propria responsabilità, della propria missione di dover fare informazione politica con il solo obiettivo di fornire ai cittadini tutti gli strumenti conoscitivi per maturare una propria opinione».

L'invito a tutti è di «farne uno strumento quotidiano di lavoro. E di confronto nelle redazioni. Per rendere sempre migliore il prodotto che offriamo. L'Esecutivo Usigrai – conclude la nota – ringrazia tutti i Cdr per il contributo dato in questi mesi. Riuscendo, con lo sforzo e l'impegno di tutti, ad avvicinare le distanze. È stato un metodo di lavoro che sarà anche un esempio per il futuro».

PER APPROFONDIRE
Il documento 'Raccontare la politica' è disponibile a questo link.

@fnsisocial
  Vedi altre news

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più